lunedì 5 dicembre 2016

NEVE COSMETICS DRAMA EMPIRE COLLECTION SWATCHES/ PREVIEW

Questo articolo avrebbe dovuto uscire una vita fa, ma il pre e il post laurea mi hanno devastato fisicamente e mentalmente.  Laurearsi in trasferta (abito a Napoli, ma ho studiato per 2 anni da fuorisede alla Sapienza di Roma, per chi non lo sapesse) è stato veramente distruttivo, e ora sto cercando di recuperare forze.

Ma parliamo di cose serie, serissime.

La collezione natalizia Neve Cosmetics Drama Empire Collection consta di 6 Pastello e una cipria.

Oggi parleremo delle Pastello.

Credo che sebbene la collezione calzi a pennello con questa stagione, in cui comunemente le tonalità più usate sulle labbra virano maggiormente ai toni più spenti e cupi, forse manca un po' dello spirito natalizio e dei contrasti che tutte ci aspettavamo.

In questo caso abbiamo un ampio range di tonalità correlate al rosso, ma mai un rosso classico.

Sono tutte matite che virano al mattone, al berry, a toni più accesi o più spenti.

Ma bando alle ciance, andiamo a vedere swatches e comparazioni


Ho dovuto fare una piccola modifica ad una foto pubblicata da me, qualche giorno fa, su facebook. Avevo invertito i nomi di due Pastello, vogliate scusarmi per la distrazione!

MOTION: Non so se esista come definizione, ma lo definirei un color fragola caldo. E' vivace ed abbastanza squillante, ma sembra attutito da un pizzichino di bianco.

CULT: E' un arancio spento, di media intensità, non troppo squillante e sporcato da una punta di marrone. Trovo estremamente difficile portarlo, come colore, ma mi inventerò qualcosa!

IDOL: Lo definirei un amaranto spento. E' un colore portabile, un po' cupo ma discreto. Mi piace molto perché sembra essere abbastanza bilanciato, neutro.

STATUS: Va bene definirlo come un rosso cupo e caldo? Forse dalla foto sembra un pelo più freddo.

FLASHBACK: Penso vada bene definirlo come un mattone scarico, non cupo e non eccessivamente caldo.

FOCUS: E' un marrone medio abbastanza caldo da sembrare quasi aranciato, un colore che ultimamente ho visto molto in giro su Instagram, specialmente tra le ragazze latino americane. Mi piace parecchio, e penso che insieme a Status sia il mio pezzo preferito della collezione


Ecco ciò che penso delle matite, che ho avuto modo di provare in questi giorni, con molta cura e più di una volta.

RESA E COMFORT: Sono certamente di un opaco cremosetto, non esattamente vellutato, e credo dipenda dalla mancanza di siliconi e cosine del genere. Per questo, non seccano eccessivamente le labbra, ma non sono neanche propriamente idratanti. Un opaco tranquillo, ecco. Sono abbastanza confortevoli. Non tendono ad andare nelle pieghe, a spostarsi, a farsi trovare sui denti a tradimento (ma questo forse dipende dal quantitativo di prodotto usato e dalla conformazione delle vostre labbra) e non fanno bricioline di prodotto. Non si accumulano nell'interno labbra.

DURATA: Hanno una durata ottimale, ma non sono quel genere di prodotto che dura ad oltranza qualsiasi cosa facciate. Diciamo che se fate attenzione al momento dei pasti, cercando di mantenere un contegno e di limitare lo sbrodolamento con i piatti più oleosi, dovrebbero durare tranquillamente, sbiadendosi un po' al centro labbra. Nulla che un ritocco al volo non possa sistemare. Il colore perde un po' di brillantezza dopo diverse ore, ma è qualcosa che molti rossetti fanno. Tutto sommato sono soddisfacenti dal punto di vista della durata.






COMPARAZIONI




1)Pastello Aragosta Neve Cosmetics
   Pastello Cult Neve Cosmetics
   Wacky Lipsticks Miss Grace Mulac Cosmetics
   Wacky Lipsticks Sorbet Mulac Cosmetics

Poiché non avevo nulla che si avvicinasse anche solo lontanamente a Cult, ho deciso di paragonarlo a tonalità calde ma differenti per farvi comprendere meglio il colore. Sebbene Cult abbia sia una punta di rosso, che una punta di marrone, che una punta di arancio, risulta dissimile da tutti questi colori. Aragosta è molto più rosso-corallo, Miss Grace più sheer, più marroncino-rosato, Sorbet più arancio e più squillante.
La consistenza è molto più simile a Sorbet che a Miss Grace. Al contrari di Aragosta, inoltre, non ha microperle riflettenti.
Se vi viene in mente qualche altro rossetto con cui compararlo non esitate a farmelo sapere, io vedrò se c'è nel mio arsenale.







2) Wacky Lipsticks Lady Mary Mulac Cosmetics
     Pastello  Motion Neve Cosmetics
     Wacky Lipsticks Marilyn Mulac Cosmetics
     Vernissage GlossMultiforn Neve Cosmetics
     Apocalips Lip Tint Apocaliptic Rimmel London
     Soft Matte Lip Tint San Paulo Nyx Cosmetics
     Soft Matte Lip Tint Antwerp Nyx Cosmetics

Questi paragoni sono già più interessanti. Lady Mary è più rosso e più acceso, Marilyn è un paragone azzeccatissimo. Sembra esattamente sulla stessa scia di Motion, di cui condivide l'incertezza tra rosa fragola caldo e rossiccio, ma al contrario di Motion ha una componente più vivace, accesa, intensa. Motion è spento da un pizzico di bianco in più. Multiform è la sua versione fatta gloss, ma vagamente più rosata. Apocalips non c'entra una mazza. E' più intenso, più fucsia, più scuro.San Paulo ci assomiglia davvero tantissimo, è incredibile. E' solo vagamente più rosato. Antwerp vira troppo al rosa caldo, invece,




3) Pastello Labbra Delirium Neve Cosmetics
    Pastello Labbra Status Neve Cosmetics
    Pastello Labbra Sfilata/Amaranto Neve Cosmetics
    Kate 09 Rimmel London Lipstick

Per Status ho pensato che fosse interessante un paragone con altri Pastello Neve che, dai miei ricordi, potessero assomigliargli. Mi sbagliavo. Delirium ha la stessa intensità e la stessa profondità di Status, ma vira molto di più al violaceo. Sfilata è più vivace ma meno profondo, e soprattutto molto più berry. Il rossetto Rimmel Kate 09, che tantissime di voi avranno (anni fa ci fu un boom di questi rossetti, e questo era uno dei più gettonati) è più rosso ciliegia. Più intenso, più vivace, più puro come colore, non spento da componenti bianche/grigie.





4) Smart Lip Pencil 711 Kiko Makeup
Pastello Idol Neve Cosmetics
Smart Lip Pencil 709 Kiko Makeup
Pastello Status Neve Cosmetics

Non avendo altri paragoni interessanti da fare, ho voluto fare una prova con due matite Kiko che reputavo simili, una per la componente grigiastra/spenta, l'altra per la componente rosata che attribuisco ad Idol. Entrambe sono davvero diversissime, ed estremizzano quelle due componenti che percepivo all'interno della matita Neve. Ho voluto, inoltre, affiancarla a Status, della stessa collezione, giusto per un paragone ravvicinato. Status è più rossa e più calda, Idol è più fredda e con una componente vagamente rosa.





5) Vernissage Gloss Golconde Neve Cosmetics
    Wacky Lipsticks Mou Mulac Cosmetics
    Pastello Focus Neve Cosmetics
    Pastello Confusion Neve Cosmetics

Considerandoli tutti rossetti alla Kylie Jenner, ho deciso di fare un paragone tra i marronastri nel mio arsenale. Meh.
Golconde è ovviamente lucido, più marrone e più rosato. Mou è più chiaro, più rosa, con una punta di giallo in più e con meno rosso. Confusion è più marrone, più scuro e più freddo. In confronto Focus è decisamente più scuro di Mou, più arancio di tutti.





6) Pastello Aragosta Neve Cosmetics
    Pastello Flashback Neve Cosmetics
    Pastello Cult Neve Cosmetics
    Vernissage Gloss Neve Cosmetics
    Euphoria Covergirl Lipstick
    05 Mat Lipstick Lilla Lab

Non avendo nulla di meglio o di simile a cui paragonarlo, l'ho paragonato con cose un po' a caso.
Aragosta è più chiaro e assolutamente corallo. Non sono neanche lontani parenti. Cult è ovviamente tre volte più arancio. più vivace e più chiaro, ma condividono forse una nota rossiccia di base. Golconde , Euphoria e il rossetto 05 sono mondi a parte, universi paralleli che non vale neanche la pena di descrivere.




Vi ricordo che sul sito c'è una bellissima promozione natalizia. Spese di spedizione ad 1 euro e sconti del 15% su tutto il catalogo! http://www.nevecosmetics.it/it/


Un bacione,

Valeria

1 commento:

  1. Wow, queste nuove Pastello sono una più bella dell'altra *-* Ottima recensione! Sono una tua nuova follower, un abbraccio ♥

    RispondiElimina