sabato 1 agosto 2015

Si, indosso un cut crease. No, non mi sento volgare.



Si, indosso un cut crease. No, non mi sento volgare. 

Di recente ho letto un articolo (non recentissimo) tratto dal blog di Clio Makeup , in cui si parlava della tecnica del cut crease (per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, che clicchi qui). In quest'articolo la tecnica è descritta in toni fortemente denigratori, tacciando coloro che la utilizzano di volgarità e virtuosismo senza senso e senza finalità.
 L'articolo, di stampo tradizionalista (poiché ritiene che il moderno cut crease tradisca scopi e finalità del cut crease classico, che nasce negli anni sessanta), paragona questa tecnica ad un trucco da circo, e soprattutto ritiene che sia sconsigliabile poiché utilizzata anche dalle drag queen.
 Da quest'ultima affermazione emerge soprattutto una non troppo velata critica ed un certo disprezzo verso le drag, e ci fa intendere che , poiché questa "categoria" di persone utilizza spesso il cut crease, la tecnica stessa sia conseguentemente di cattivo gusto. 
Tralasciando il fatto che spesso e volentieri il trucco da drag assolve a determinate finalità sceniche, e che spesso è appositamente studiato per accentuare ed enfatizzare determinate caratteristiche, ciò non toglie che a taluni possa piacere e che in molti (me compresa) possano ritenerlo, se ben fatto, gradevole alla vista. 
L'articolo è poi corredato da foto "dimostrative" in pessima qualità e risoluzione (spesso formato instagram) e non proprio il top in qualità di rappresentanti della tecnica, che  apparentemente assolvono allo scopo di confermare la tesi dell'autrice sulla volgarità del trucco di cui si parla. 
Sullo stesso blog ho letto spesso e volentieri articoli dello stesso stampo (e, a mio avviso, talvolta disinformativi) sulla tecnica del contouring (che non riesco a recuperare) e sulla tecnica delle labbra ombrè.
Premesso che sono sempre solita essere rispettosa del pensiero altrui, sono rimasta fortemente delusa dai toni moraleggianti e perbenisti dell'autrice (che potrebbe essere tanto Clio stesso, quanto il team di ragazze che lavora alle sue dipendenze e cura il blog in sua assenza), la quale più che consigli di makeup sembra dettare imperativi di stile e si attribuisce l'appannaggio di poter decidere cosa sia di buon gusto e cosa non lo sia, senza l'accenno di una minima riflessione critica sulla tendenza di volta in volta presa in considerazione .
 Io immagino , così come mi hanno suggerito alcune ragazze in pagina, che ogni articolo riceva una risposta ed una valutazione affermativa dalla stessa Clio prima di essere pubblicato, ed immagino anche che ciò implichi la presa visione del contenuto che le si sottopone, e il completo  accordo con quest'ultimo. 
Che sia lei o meno l'autrice originaria , l'articolo è legato al suo nome e al suo blog, e come un suo prodotto va considerato. 
Per questo ho deciso di creare quest'immagine provocatoria, nel tentativo di sfatare alcuni luoghi comuni e soprattutto per riflettere sulle esagerazioni che spesso prendono forma nella mente chiusa dal pregiudizio e dal perbenismo, per il quale truccarsi molto equivale ad essere volgare, di cattivo gusto, e soprattutto essere associati ad una categoria di persone che facciano sfoggio di un virtuosismo sterile e senza finalità. 
Ognuno è libero di truccarsi come vuole, persino in modo volgare, se lo desidera . Dov'è poi, che inizia la volgarità? 
Così come la bellezza, ritengo che sia un concetto soggettivo e, soprattutto, soggetto a cambiamenti culturali e storici.
 Ecco, ciò che proprio non accetto è che un blog così seguito cerchi di ergersi al di sopra tutti e di farsi profeta di un'ideale di bellezza tanto ristretto quanto opinabile, istigando indirettamente al pregiudizio e alla derisione di coloro che non incontrano i gusti della massa.




Ecco come sono io, Ecco come mi vede il pregiudizio.


E' vero, il trucco non è perfetto. E' vero , il cut crease potrebbe essere migliore. E' vero, le ciglia non sono di ottima qualità e si vede la fascetta alla base. Ma continuo a non ritenere di essere volgare. E, per inciso, mi sento carina anche nella verisone "pregiudizio". 



Prodotti usati

OCCHI

Finis Terre Mineral Makeup "Metalunare" (palpebra mobile)
Finis Terre Mineral Makeup "Ardente" (piega)
Finis Terre Mineral Makeup "Merisma" (angolo interno)
Sleek Bad Girl Palette (il nero nella piega, sulle ciglia inferiori e per fissare il contorno labbra della versione "pregiudizio")
MAC Power Point Eyepencil "Engraved" (rima interna)



VISO
(entrambe le versioni)

Bourjoirs Healthy Mix Foundation "Light Vanilla"
Mulac HeartBeat Blush
Wjcon Liquid Concealer "Yellow"
Wjcon Makeup Artist Professional Line Palette Ombretti 01 (contouring)
MUA Shimmer Highlighter Undress Your Skin "Iridescent Gold" 




Spero che questo articolo vi sia piaciuto e che, tra una riflessione e l'altra, vi abbia anche strappato un sorriso.
Il pregiudizio è un motivo personale di escandescenza, e i luoghi comuni (soprattutto circa un argomento a me caro) lo sono ancora di più. 
Ditemi cosa pensate dell'argomento, sono curiosa di conoscere la vostra opinione.
Mi raccomando, mi aspetto toni educati e moderati, nel rispetto di tutti.


Un bacio, 

Valeria. 


12 commenti:

  1. Io ho seguito il post sulla pagina e mi sono sentita d'accordo con tutto quello che hai detto e ribadito anche in questo post. Per quanto mi riguarda, ognuno è libero di truccarsi come vuole e non esiste il trucco da giorno e trucco da sera, così come non lo si può far rientrare in una determinata occasione...se queste definizioni esistono è solo perchè esiste gente convinta come lo è Clio e/o il suo team. È brutto dover sottostare a certi canoni imposti...l'importante è sentirsi carine sempre, e indossare un trucco come lo si vuole solo e soltanto in base a ciò. L'articolo e l'idea sono comunque molto originali ♡

    RispondiElimina
  2. Prima cosa, tu sei una polpetta bellissima perciò stai bene con qualsiasi cosa. Secondo, io sbavo sui cut crease fatti bene, e tra tutte quelle che seguo TU sei l'unica veramente brava. Terzo, Clio purtroppo si crede la migliore e sapendo il suo seguito crede di poter dire quello che vuole. Tu vai avanti Vale, che sei veramente la migliore per me. ♡♡♡♡♡

    RispondiElimina
  3. Beh, figuriamoci, da che pulpito xD Certi trucchi per gente alle prime armi che (a mio parere) peggio che cazzotti in un occhio. Io credo che ogniuno possa sempre migliorare nella tecnica, ma se si vede bene con un certo tipo di abbigliamento/make up non capisco su quale base sindacare! Volgare... Io credo più volgare seguire le mode senza un senso di fondo, solo per andare con la corrente come tonni!

    RispondiElimina
  4. Ti amo xD unicorno mio . Continueremo a sfornare Cut crease alla faccia sua

    RispondiElimina
  5. mi spiace ma quel blog è un concentrato di cazzate e luoghi comuni XD e tu sei bravissima :3

    RispondiElimina