sabato 8 agosto 2015

Contouring & Highlighting Creams - Mulac Cosmetics Eos & Artemide ( Recensione / Review )

Buon salve! Oggi vi parlo di due prodotti che sto usando con discreta soddisfazione da più di qualche mesetto (circa metà anno, credo...possibile?). Trattasi di due prodotti in crema per contouring targati Mulac Cosmetics

Inutile dirlo, della Mulac mi piace quasi ogni prodotto. I prodotti della linea base, di cui l'azienda mi ha omaggiata tempo fa e di cui ho fatto una recensione qui e qui , mi sono piaciuti così tanto che mi  hanno spinta a comprare senza esitazione, e di mia iniziativa, anche altri prodotti, come questi due e il rossetto Santa Claus (di cui non so se fare la recensione o meno, dato che era edizione limitata insieme e Scrooge). L'azienda mi ha poi inviato anche l'illuminante Flash e la collezione Komen .

Oggi i protagonisti sono Artemide ed Eos, rispettivamente creme per lo shading e per l'highlighting.






Artemide
Eos

Il packaging è molto intelligente: è possibile pigiare sul triangolo di metallo per rimuovere la cialda dal case in cui è contenuta. Si può inserire la cialda in una palette magnetica, come la Palette Macramé della Mulac.



Eos

L'azienda dice: " “EOS” è una crema di color giallo pallido chiaro, ideale per la realizzazione dell'highlighting su pelli chiare."

E' in effetti una tonalità di un giallo molto chiaro e abbastanza freddo, che sul mio incarnato molto pallido è sufficientemente chiaro da costituire un punto luce notevole (vi lascio immaginare).

Va dosato con molta cura e sfumato bene, al fine di evitare aree disomogenee in cui si noti uno scarto troppo netto tra il colore naturale del proprio incarnato e quello dell'illuminante.

 Penso che, per utilizzarlo con sapienza, siano necessarie delle abilità abbastanza avanzate.

 Ciò che mi lascia una sensazione di disappunto, però, è la texture. Sebbene in un primo momento appaia molto simile a quella di Artemide, una volta steso non risulta altrettanto facile da lavorare e da armonizzare con la pelle. Trovo che sottolinei i pori e le imperfezioni della pelle (comprese pellicine e screpolature inesistenti), e che su larghe aree faccia un effetto molto finto e ceroso. Forse sono io che non ho ancora capito come stendere al meglio questo prodotto? Utilizzo i pennelli sbagliati? E'  la mia pelle che non è adatta? Forse la sua pastosità lo rende inadatto alla mia pelle problematica e secca (proprio nelle aree dove l'highlighting è richiesto) . Io utilizzo un pennello da correttore per iniziare a stendere il prodotto e la spugnetta della Real Tachnique per lavorarlo sulla pelle. 

E' sicuramente un prodotto che ha il suo perché negli shooting e che ha un'ottima resa fotografica, ma considerate le sue specifiche,  non lo trovo adeguato per l'utilizzo costante nella vita quotidiana, perché mina la naturalezza dell'incarnato e della trama della pelle.

Ovviamente i prodotti da contouring non sono pensati per l'utilizzo quotidiano, anche se è possibile utilizzarli ugualmente a proprio piacimento (a dire il vero con il makeup è possibile fare tutto, purché si abbia abbastanza coraggio per sperimentare e purché si impari a fregarsene del giudizio altrui) poiché assolvono a specifiche finalità e richiedono notevoli abilità, ma sarebbe stato carino creare una texture che si fondesse maggiormente con quella della pelle, e risultasse più naturale (dove per naturale non intendo l'effetto ottico di correzione che necessariamente è richiesto alla tecnica del contouring, e che non da propriamente un risultato acqua e sapone,  ma una formulazione che permetta al prodotto di non sembrare una spennellata di cemento armato a doppio strato).

 La durata è buona, e resiste più o meno insonso per 6-7 ore in condizioni climatiche ottimali, dopodiché ho notato che inizia a sbiadire (come tutti i prodotti viso sul mio faccione),  ma con i prodotti viso non ne sono mai sicura al 101%. Tendo a toccarmi spesso il viso e a strapazzarlo durante il giorno, e sono in grado di portarmi via anche i prodotti più resistenti. Non l'ho ancora provato con questo caldo infernale, ma non so se la mia pelle abbia voglia di fare questo test xD. Ci penserò. 


Artemide

“ARTEMIDE” è una crema di color marrone neutro chiaro, ideale per la realizzazione del contouring su pelli chiare/medie."  

Artemide è un marrone abbastanza scuro (seriamente, Mulac, ma  in quale mondo parallelo lo vedi chiaro?) , freddo, con una nota quasi taupe all'interno con la quale, se non si è attenti, si rischia di ingrigire leggermente il viso. 

Forse è un po' troppo scuro per la mia pelle chiara, ma diffondendolo per bene con un pennello adeguato ed usandone pochino pochino  non ho problemi. La texture, sebbene cremosa, è quasi secca. Ciò incrementa la sua sfumabilità e la sua omogeneità, ed è una caratteristica che mi rende molto felice. Lo applico con un pennello da correttore nelle zone da scolpire, e poi sfumo con il 110/Face Shape di Zoeva, che non è proprio indicatissimo, data la punta rotonda, ma con cui mi trovo sufficientemente bene. La durata e la resa sono nettamente migliori di Eos, sia per il colore più scuro (che è quindi più visibile sulla pelle, anche se dovesse sbiadire) che per la sua formulazione. 

Entrambi sono opachi, privi di qualsiasi brillino o shimmer di sorta, e , data la cremosità, vanno necessariamente fissati con le polveri. Su Eos utilizzo la cipria Dewy di Neve Cosmetics quando voglio un effetto luminoso, oppure la cipria Hollywood quando voglio un effetto super opaco. Su Artemide utilizzo un ombretto Taupe della Wjcon oppure la cipria di Neve Cosmetics Kalahari quando voglio un colore leggermente più caldo, che si accordi meglio con alcuni trucchi.



Comparazioni


Non ho molti prodotti in crema per contouring da comparare, se si esclude il lato scuro della matita Contourmania di Neve Cosmetics, perciò ho comparato il colore di Artemide con ciò che abitualmente uso per la mia base. Rispetto all'ombretto taupe della palette Makeup Artist Professional Line 01 della Wjcon (che è , forse, la palette che ho usato maggiormente in tutta la mia vita e che è uscita insieme alle celeberrime tinte per labbra di cui tutto il web ha sentito parlare) , è più marrone , più rosato e più scuro. L'ombretto della Wjcon è più grigiastro e chiaro, e forse anche un pelo più freddo e giallino. Ad ogni modo, li uso abitualmente in combo e fanno una bella figura. Kalahari è molto più aranciato, caldo, chiaro e trasparente (è una cipria xD) , e mi è molto utile quando voglio fissare e contemporaneamente riscaldare un po' il look. Contourmania è più chiara  e calda, quasi color cioccolato Kinder (è anche più disomogenea e difficile da sfumare) XD. 



Come per Artemide, anche per Eos non avevo molti prodotti con cui fare delle comparazioni. Ho, perciò, pensato di compararlo con Contourmania e con i miei due prodotti preferiti per la base, ovvero il fondotinta Light Vanilla di Bourjoirs e il correttore liquido della Wjcon nella tonalità Yellow. Rispetto a contourmania, Eos è molto più giallo, chiaro e freddo. Contourmania mi sembra più beige ed un pelo più scura, ed ha un tono che si accosta maggiormente al mio incarnato.  Il mio fondotinta della Bourjoirs è di un beige più scuro e neutro, forse un pelo più rosato, ma sicuramente non più freddo. Il correttore della Wjcon è più scuro e più beige rispetto ad Eos, ma ha una punta di bianco in più rispetto al fondotinta. 

Il prezzo di 12,90 euro e li potete trovare qui  . 


Per chi fosse interessato, lascio anche l'INCI, che secondo il sito è uguale per ogni prodotto di questa linea. Io non me ne intendo, ma so che chi ha una cultura dell'ecobio (ed in generale della chimica e della cosmesi ) potrebbe trovarlo utile.

ETHYLHEXYL PALMITATE, SILICA, RICINUS COMMUNIS SEED OIL, OLEIC/LINOLEIC/LINOLENIC POLYGLYCERIDES, CERA ALBA, CANDELILLA CERA, CRAMBE ABYSSINICA SEED OIL PHYTOSTEROL ESTERS, BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER, TOCOPHEROL, PARFUM, LIMONENE, GERANIOL, CITRONELLOL, LINALOOL, CITRAL, FARNESOL, BENZYL ALCOHOL



Voi che ne pensate? Possedete qualcuna di queste creme? Le state usando con soddisfazione?
Fatemi sapere la vostra, voglio sapere se sono l'unica impedita a non saper usare ancora dignitosamente Eos XD 


Un bacio,


Valeria.



1 commento:

  1. Are you seeking for the best teeth contouring centre in india then you can visit our website Ludhiana dental care center. For more details visit our website

    RispondiElimina