lunedì 19 maggio 2014

Neve Cosmetics "Quetzalcoatl " Nuova Collezione

Buonsalve! 

Oggi arriva, in ritardissimo , il mio post relativo alla presentazione della nuova collezione Neve Cosmetics, che è stata lanciata ufficialmente il 14/05/2014 .

Sono già passati alcuni giorni dal lancio ufficiale, e probabilmente ne avrete già tutti le scatole piene di tutti questi swatches, comparazioni, video, eccetera. 

Perché dovreste leggere questo articolo?
Semplice, perché i miei swatches sono piubbbbbbelli!!!!
Scherzo xD 

Però ho inserito qualcosa che certamente alcuni non avranno fatto, ovvero due piccoli video in cui mostro, con la telecamera fuori fuoco, i bellissimi riflessi dal vivo degli ombretti. A volte le fotografie, pur essendo abbastanza veritiere, non riescono a rendere al 100% la complessità dei colori che si vuol mostrare al lettore da casa,perciò ho deciso di integrare il tutto con qualcosa di dinamico che potesse mostrarvi effettivamente questi ombretti sotto ogni angolazione. Prendiamo ad esempio l'ombretto Rituale: dal sito sembra fighissimo, dagli swatches sembra un colore piatto e banale.La verità è nel mezzo, perché la sua satinatura indaco non è immediatamente percettibile in foto, ma in video si. 
Se questo genere di post avrà fortuna, inserirò più spesso qualche video nei miei articoli, magari anche in quelli di makeup u.u 





 Iniziamo da Peyote. La Neve Cosmetics lo descrive così: "Polvere di cristalli trasparenti con riflessi verde lime. Luminoso, esotico e decisamente visionario. Meraviglioso anche come finish su basi scure per creare duochrome megnetici." 
Al contrario degli altri cristalli (ad esempio Aurora Boreale, Glaciazione eccetera) che posseggo, questi qui hanno un finish leggermente diverso. Innanzitutto la texture è molto più simile a quella di un ombretto che a quella dei glitter (a cui assomigliano, invece, gli altri cristalli). E' così più facile stenderlo, far sì che si aggrappi alla palpebra o miscelarlo con acqua e/o Rugiada per Makeup (il mixing medium della Neve Cosmetics) e creare una crema omogenea da poter usare come eyeliner/punto luce.
Parliamo del colore: al contrario di ciò che dice la casa produttrice, non è completamente trasparente, poiché è la sua stessa base a dare i riflessi, e non dei glitter. La base assomiglia ad un color bianco sporco dal finish satinato. Ha sicuramente dei riflessi verdi, ma che virano  più al dorato che al lime, almeno secondo me. E' il pezzo più bello della collezione e lo trovo versatilissimo. L'ho già usato un paio di volte come punto luce nell'angolo interno, sia da asciutto che da bagnato, e su altri ombretti, di cui cambia magicamente i riflessi.Trovo che sia un prodotto davvero molto valido, e non ho bisogno di settimane di test e prove per affermarlo con sicurezza.






Rituale è il pezzo più enigmatico dei campioni che mi sono stati inviati.
L'azienda dice di lui: "Ipnotico duochrome viola prugna intenso dalla satinatura indaco". All'apparenza sembrerebbe un viola insignificante, ma in realtà basta poco per far sì che dia il meglio di sè. La satinatura indaco emerge in tutta la sua bellezza quando viene usato su una base molto cremosa (chiara o tono su tono) oppure usato in combinazione con Rugiada per Makeup. Nulla di troppo lampante, però. E' un riflesso molto discreto. Purtroppo trovo che non abbia una scrivenza eccelsa, poiché tende a non aderire bene alla palpebra.E' quindi sconsigliabile usarlo per lavori di precisione in cui sono richieste sfumature precise. A me la cosa non disturba particolarmente, perché quasi tutti gli ombretti minerali, tranne alcune eccezioni, sono così. Credo che dipenda dalla formulazione e dal pigmento usato. Io lo userò prima asciutto per diffonderlo sulla palpebra, poi bagnato nei punti in cui vorrò un colore più intenso.







Flame Tree è il blush più intenso della collezione. L'azienda dice : "Esotico rosa corallo acceso con satinatura fucsia" . Sarò sincera, io di rosa non trovo nulla. E' un arancio smorzato da bellissimi microriflessi fucsia, che contribuiscono a conferirgli un vago riflesso rosato, ma niente di più XD . Bello, scriventissimo, forse non propriamente adeguato alla mia carnagione. Sono sicura che lo userò tantissimo in estate o quando, verso settembre, l'abbronzatura starà per abbandonarmi ma vorrò ugualmente sembrare arrossata in viso.







Ecco le due matite della collezione: Cielo/Turquoise e Terra/Brown. Le presento insieme perché non ho molto da dire su ciascuna.Sono dei bei colori, anche se sicuramente non rivoluzionari , ma insieme contribuiscono a rendere immediatamente l'idea che i loro nomi evocano. Il loro finish satinato e luminoso fa molto estate, e mi ricorda immediatamente la luce accecante, la luminosità vivida e diffusa e l'intensità del cielo estivo, contrapposto al calore della terra . Il concetto di base è molto bello, e secondo me invoglia anche l'acquisto. Come al solito, tuttavia, non posso che lamentarmi della durata : nella rima interna (parliamo della mia rima interna lacrimosissima ed infame) durano meno di mezz'ora, poi sbavano. Soprattutto Cielo. Ma tranquilli, anche le matite della MAC hanno lo stesso comportamento su di me xD In compenso trovo che come base siano discrete . Cielo è un azzurro puro molto forte, di media intensità.Non ci vedo la nota turchese che il nome vorrebbe far intendere.Terra è un bel marrone caldino, vagamente bronzato, molto luminoso .




Vi lascio agli swatches dei prodotti <3 Troverete che molte foto siano fuori fuoco: è tutto intenzionale, poiché cercavo il modo migliore per mostrarvi i riflessi di ciascun prodotto.












 Ho confrontato le due matite con altre in mio possesso.Possiamo vedere come cielo sia nettamente meno turchese dell'ombretto long lasting n°06 della Kiko.Ho inserito anche uno swatches comparativo con il celeste chiaro "Sky Blue" della Labo Makeup e con la matita blu della Essence (di quelle nuove, in gel, automatiche). 
Per quanto riguarda Terra, invece, credevo fosse simile al mio ombretto long lasting n°11 della Kiko, ma mi sbagliavo.Quest'ultimo tende più al dorato, è più chiaro e la sua base è più gialla e più fredda, mentre Terra è più rossiccia, bronzea.

Ecco i video promessi, con tanto di swatches asciutti e con Rugiada per Makeup



Il prezzo degli ombretti è di 7,90 euro, dei blush 12,90 e delle matite 4,80. Se ordinate adesso, troverete uno sconto del 10% sui formati mini e un altro sconto su tutta la nuova collezione sul sito http://www.nevecosmetics.it/it/blog/139-collezione-quetzalcoatl-e-promozione-trasporto <3 . Affrettatevi, l'offerta dura fino al 27/05.


Tanti bacini,


Valeria.

domenica 18 maggio 2014

Labo- Makeup Extra Color Pencils

Buongiorno! Qualche giorno fa, in pagina, vi avevo anticipato di una collaborazione inaspettata! Oggi il trucco, le foto ed il post sono finalmente pronti, quindi posso mostrarvi di cosa si tratta.

Giorni fa la Labo Make-up mi ha contattata tramite il gentilissimo Umberto, chiedendomi se volessi provare quattro matite della loro nuova collezione EXTRA COLOR PENCILS, 3 matite per occhi e una per sopracciglia. Avrei dovuto creare un makeup utilizzando colori a sorpresa, e la sfida mi incuriosiva e mi elettrizzava non poco. Ovviamente ho accettato e , con mia grande sorpresa, le matite son arrivate celerissime a casa mia, in un giorno esatto.

I colori che mi sono stati inviati sono: Emerald Green, Medium Brown (sopracciglia), Sky Blue, Fluo Yellow

Sono colori abbastanza comuni, ma che fa sempre utile possedere nella propria collezione per la loro versatilità.

Generalmente uso le matite come base per il makeup, usandole singolarmente e senza ombretto solo in caso siano waterproof e long lasting. Ho voluto, tuttavia, mettere alla prova queste matite il giorno stesso del loro arrivo, approfittando del fatto di poterle provare l'intera giornata a casa, in tutta sicurezza.
Le ho usate senza primer né base alcuna e senza fissarle con polveri varie, e con mia grande sorpresa non solo hanno una buona scrivenza sulla palpebra (mentre nella rima interna è un po' blanda, non le consiglio come kajal) , ma durano senza far pieghine o stamparsi nella piega per tutto il giorno, pur rimanendo morbide ed altamente sfumabili. L'unica che cede un po' è quella verde, che si accumula all'angolo dell'occhio e sbava dopo un paio d'ore (ma nulla di tragico). Pur non essendo i colori fluo e pazzi che amo, devo dire che sono rimasta piacevolmente stupita dalla qualità di questi prodotti.Ho usato persino la matita per sopracciglia sugli occhi, considerando l'ottima texture, e trovo che sia un'ottima matita per definire la piega e sfumare con un pennello per fare un cut crease (sapete che ho un debole per questa tecnica XD).

Vi lascio al loro sito per vedere gli altri colori disponibili http://www.labosuisse.com/ExtraColorPencils_occhi.aspx

questo è il loro video promozionale : https://www.youtube.com/watch?v=qtv3SpKGiXg

L'azienda le descrive così:

Matita occhi disponibile in una grande varietà di colori classici e alla moda che consentono di creare uno sguardo intenso e seducente in ogni occasione. Grazie ad un rilascio marcato dei pigmenti ed una estrema morbidezza le matite occhi della linea Extra Color Pencils permettono una rapida applicazione e la possibilità di creare molteplici sfumature. Matite pratiche, veloci e a lunga tenuta; perfettamente scorrevoli e leggere, lasciano un tratto ben definito e brillante che delinea in maniera perfetta l’occhio. Contongono olii e cere di origine naturale dall’effetto emolliente e nutriente, mentre agenti texturizzanti e filmogeni aumentano la scorrevolezza delle mine e l’effetto colore dei pigmenti. I pigmenti, particolarmente puri, hanno un bassissimo contenuto in metalli pesanti e rendono la matita adatta anche alle pelli sensibili.


Oftalmologicamente testate.

Nickel-Cromo-Cobalto tested.

Disponibile in 20 colori.









Ieri, inoltre, ho deciso di usarle per la prima volta per uscire di casa. Ho deciso di fissare il tutto con degli ombretti per ottenere dei colori leggermente più accesi.
Ho notato che il colore spicca di più con una base , anche se color carne, e che tuttavia viene leggermente scurito.








Su tutta la palpebra mobile ho usato la Fluo Yellow , fissandola con un ombretto "Soft Matt" giallo della Arianna.Nella piega ho applicato Medium Brown, sfumandola con il mio amato ombretto mono   n°20 Layla ed un pizzichino di nero della Au Naturel Sleek.Ho usato la Emerald Green come eyeliner, fissandola con "Costa Smeralda" della Neve Cosmetics ed un pizzico di eyeliner in glitter verde della WYNIE.Sulla palpebra inferiore ho usato "Sky Blue" verso la parte interna ed Emerald Green nella parte esterna. Ho poi ritoccato le sopracciglia con "Medium Brown".

Che ve ne pare?


Le matite potete trovarle in tutte le farmacie e parafarmacie distributrici Labo al prezzo di 10,90 euro.


Tanti bacini e alla prossima!



Valeria.

venerdì 16 maggio 2014

Fragole e Puffi

Yo! 

Lo so, lo so che vi state chiedendo se io stia male e perché abbia deciso di dare questo titolo al post, e vi capisco.Fragole e puffi non hanno alcuna inerenza ad un blog di makeup, ne connessione tra loro,ma facciamo finta che ci sia un motivo preciso per cui li abbia tirati in ballo.

Come al solito pubblico questo articolo con qualche giorno di ritardo rispetto alla pubblicazione delle foto in pagina.
Il motivo è semplice: mi annoio tantissimo ad editare le foto xD

Comunque, questo è il makeup fatto qualche giorno fa . Volevo qualcosa di fresco e colorato e ho concluso con questo cut crease fucsia-celeste ed una manciata di glitter che fanno tanto riflesso sull'acqua.

Quest'abbinamento mi piace molto *_* 

Ultimamente sto cercando di variare spesso la tecnica con cui faccio i cut crease, ma devo dire che non sono mai pienamente soddisfatta della mia abilità,nonostante in linea di massima i miei trucchi mi piacciano.Osservandoli, però, non provo mai quella sensazione di stupore e di meraviglia che provo davanti ai trucchi che vedo su certe pagine ç_ç 

Guardate la sua: https://www.facebook.com/dixiewolffmakeup?fref=ts ,lei si che è bravissima!
Sbavo ripetutamente sulle sue foto e non ne provo vergogna , ed un giorno spero di essere brava come lei *_* 

Ad ogni modo, vi lascio al makeup odierno!






Prodotti usati:
Mac Soft Ochre Paint Pot (base)
Neve Cosmetics "Diva" cialda (piega)
Sleek Makeup "Bad Girl" Palette (per scurire la piega)
NYX Jumbo Pencil "Milk" (palpebra mobile)
Neve Cosmetics "Acquario" cialda (palpebra mobile parte esterna)
Lilla Lab ombretto azzurro matt
Sleek Makeup "Vintage Romance" Palette (l'argento nell'angolo interno)
Glitter celesti multicolor di marca ignota sulla palpebra mobile
Essence "midnight in paris" eyeliner in gel
Essence I love Extreme mascara
Kiko Long Lasting Stick Eyeshadow Verde Ottanio


mercoledì 14 maggio 2014

Orange Cut (tanto per cambiare un po' colore, LOL)

Look del giorno <3




Brevissimo articolo sul trucco fatto giovedì 8.
In realtà l'ho già pubblicato sulla mia pagina facebook , però mi sembrava carino inserirlo anche qui, in modo da far andare blog e pagina fb sempre di pari passo.




Le immagini sono piccine, poiché ingrandendole si sarebbero sgranate, andando a perdere di qualità (sono pur sempre fatte dal cellulare XD)

 

Vi lascio qui un collage inutile u.u




Prodotti usati:
Base: MAC Soft Ochre Paint Pot
Piga: Neve Cosmetics Chai Tea + WJCON Tiger Luxe n°400 
Palpebra mobile: Kiko Neon Pigment n°19
Angolo interno: Lancome Poudre Aux Yeaux n°06
Arcata sopraccigliare: Neve Cosmetics Ombretto Minerale "Vanillina"
Eyeliner: Kiko Supercolour Eyeliner n°107
Rima Interna: Catrice Made to Stay Inside Eye Highlighter Pen n°010 In The Mood For Nude
Palpebra inferiore: Essence matita in gel waterproof blu
Mascara: Essence I love Exxxtreme
Sopracciglia: Neve Cosmetics Manga Brow Rich Brown/Black Brown

E' tutto! 

 Baci,

Valeria.



sabato 10 maggio 2014

Di rossetti viola et similia.

Preparatevi, "because the post is long and full of terrors"

...e chi vuol capire la citazione di GoT , capisca!




Oggi si parla di un argomento a me caro, il colore viola u.u (complimenti, Valeria, davvero
complimenti per l'originalità e l'inventiva).

"Correva l'anno...."
....certo, come no!

Mentre sistemavo tranquilla i miei rossetti, inalandone il profumo e facendo uno swatchetto inutile qua e là, mi son resa conto che nel giro di poco tempo (meno di un anno), sono arrivata a possedere rossetti delle tonalità più disparate, e soprattutto rossetti che si aggirano beatamente nella categoria dei viola/violacei.Ultimissima aggiunta è stata la tinta labbra Long Lasting Double Gloss n°701 di Wjcon: è' stata quella a far suonare il campanellino d'allarme.Il colore mi era parso vagamente simile a Poisonberry di Limecrime (opinione condivisa anche da Ciulla ) , e così ho pensato di confrontarli.
Magia!Due mondi così diversi!

Ho pensato, così, di inserire in un unico post le comparazioni tra i miei rossetti violacei, che meritano ben più di quattro parole in croce.

Ecco dunque che abbiamo:


  • Wycon Long Lasting Double Gloss n°701 ,


  • Lime Crime Poisonberry ,


  • MAC Heroine ,


  • MAC Punk Couture.




Ho provato a fare le foto in condizioni di luce diverse, spero che si capisca qualcosa.Ci tengo a precisare, inoltre, che la mia fotocamera appiattisce leggermente i colori.
Procederò a spiegarveli pian pianino, passo dopo passo.




  • Wjcon Long Lasting Double Gloss 701 (prezzo 6,90 euro): è l'ultimo arrivato.E' una tinta abbastanza cremosa , sicuramente non di quelle super-liquide.Si stende in modo molto agevole, ed il suo applicatore consente di essere anche abbastanza precisi.Dopo qualche tempo (mezz'ora?un'ora?) si asciuga, rimanendo comunque leggermente morbida.Accanto agli altri viola sembra sembra non appartenere per nulla alla categoria, ma vi posso assicurare che non è assolutamente così.Ha sicuramente una forte componente fucsia, ma la satinatura blu (i cui microriflessi non si notano assolutamente nelle foto) contribuisce a renderlo un colore abbastanza complesso.Sulle labbra, a seconda del dosaggio, ha un finish che va dal satinato al quasi-metallico, ed appare molto più scuro che nello swatch sulla mano.Quest'ultimo fattore , però, potrebbe dipendere dal mio croma non troppo alto, che fa apparire spesso e volentieri i colori più sgargianti e neon.Anyways,lo adoro.La durata è ottima,resta quasi tutto il giorno, necessitando però di piccoli ritocchi, ma fate attenzione: se ne mettete troppo potrebbe iniziare a cedere nel centro-labbra, facendosi pastoso e lasciando accumuli di rossetto un po' ovunque.Bisogna essere molto precisi e moderati per stenderne la quantità perfetta.
    Piccolo suggerimento:una volta steso, evitate di amalgamare il rossetto con le labbra per almeno un'oretta, per evitare che il colore si asciughi in modo non omogeneo o se ne venga a pezzi nel momento in cui il rossetto è colloso e non ancora perfettamente asciutto.




Lo vedete qui indossato sulle mie labbra.


Nelle foto da lontano si notano di più i riflessi blu, non è vero?
Cliccate qui per vedere lo swatch che ne ha fatto Ciulla, che è in possesso di una macchina fotografica sicuramente migliore della mia xD 




  • Lime Crime Poisonberry (prezzo 12,50 £) :Lo desidero da tempi immemori, da prima ancora che scoppiasse la moda dei rossetti viola con Heroine. Finalmente son riuscita a metterci le mie manacce sopra tramite un ordine fatto su cocktailcosmetics .Sebbene la dicitura del rossetto sia quella di "Opaque Lipstick", il rossetto si presenta tutto tranne che opaco.La cremosità e la facilità di stesura fanno si che assomigli vagamente ad un Amplified della MAC, con la brillantezza di un Cremesheen ed i riflessi di un frost.Al contrario degli Amplified, però, questo rossetto sembra maggiormente viscoso e si aggrappa alle labbra in maniera più tenace.Macchia come non mai e , anche dopo che se n'è andata la parte cremosa (2-3 ore per andare via la luminosità iniziale, 4-5 per far attenuare il colore), sulle labbra resta un nettissimo alone viola/fucsia .Non sono ancora riuscita a capire se la cosa mi faccia piacere o meno.Mi chiedo cosa ci sia dentro, nonostante il marchio professi di essere vegano. Sicuramente bisogna essere molto precisi nella stesura, onde evitare errori incorreggibili. Le foto non gli rendono giustizia, poiché il colore pieno è un bellissimo viola ricchissimo e molto saturo, impreziosito da tante microscopiche particelle fucsia e blu che conferiscono a questo rossetto una tridimensionalità ed una complessità assurda.E' luminosissimo, e sulle labbra fa un effetto meraviglioso, contribuendo a stemperare l'aria cupa che in genere i rossetti viola donano e conferendogli un'aria sognante e fiabesca...da strega buona e graziosa *_*





Perdonate la pessima applicazione! E' stata fatta senza matita u.u


  • MAC Heroine (18,50 euro): Questo rossetto ha fatto battere il mio cuore dal momento in cui ho posato gli occhi sul primo swatch online! Disperata per il fatto che non fosse più disponibile, ho atteso fino a marzo di quest'anno, mese in cui è stato inserito in collezione permanente.La mia cara sorellina me l'ha acquistato per il mio 21esimo compleanno, andando paziente a fare quasi ogni giorno la posta al corner mac, nel quale erano tutti prenotati, fin quando il commesso non gliene ha dato uno per disperazione xD Le faceva pena, poverina.Il finish è matt, ma al contrario di quanto  potreste immaginare è un finish un po' scivoloso, che tende a non ancorarsi alle labbra.Nell'interno labbra appare viola/fucsia , mentre verso l'esterno preserva il suo normale colore.Non è una questione di durata, perché come ogni matt degno di questo nome dura egregiamente anche ad un pasto (non senza qualche segno di piccolo cedimento, si intende), ma non ha lo stesso aspetto omogeneo di un retromatt.Non lo capisco xD Il colore è comunque meraviglioso.Si tratta di un viola di media intensità, sicuramente più chiaro e, non vorrei dire una cacchiata (in tal caso correggetemi subito) più freddo di Poisonberry.Credo che , al contrario del primo ,sia in base rosa, cosa che gli conferisce un punto di colore completamente diverso.Forse rientra nella categoria del "viola" molto più dei primi due rossetti di cui ho parlato.







 Lo vedete indossato qui


Vi linko gli swatches di Ciulla qui e di Irene qui .





  • MAC Punk Couture (18,50 euro):porta il nome dell'omonima collezione e , come l'intera collezione, è stupendo.Avrei voluto acquistare anche Instigator, il suo fratellino che vira maggiormente sul vinaccia, ma purtroppo al corner mac era terminato T_T.Anyways, questo è un colore stupendo e son tanto felice di averlo nella mia collezione.E' il viola più scuro dei quattro e , tra tutti, sicuramente il più puro.E' semplice, piatto, privo di quella base rosata/fucsia che caratterizza gli altri di cui vi ho parlato.Di sera appare quasi nero.Quando lo indosso mi sento tosta e glam allo stesso momento e non so come sia possibile, ma questo rossetto mi fa sentire molto una tipa high fashion (vedi anche "il potere delle illusioni").Ha la stessa consistenza di Heroine e per lui vale quasi lo stesso identico discorso.Essendo così scuro, però , si nota ancora di più la disomogeneità del tratto, per cui ha bisogno di molte cure e ritocchi quando indossato.Ma gli si perdona tutto, è un colore così figo!






Lo vedete indossato qui (clicca qui per l'articolo intero)




 e qui (clicca qui per l'articolo intero)








Ho voluto aggiungere, per fugare ogni dubbio foto comparative nelle quali mostro il confronto con i miei rossetti fucsia e rosa, giusto confermare l'idea che la tinta wjcon sia più scura e indubbiamente tendente più al viola che al fucsia.




 Questo è uno degli swatches più verosimili.I colori risultano proprio così dal vivo, forse un pelo più freddi e ricchi.







Sappiate che nella foto che segue i colori sono più caldi di quanto non lo siano dal vivo.Il Rimmel Kate, che è un fucsia già un po' caldino, qui sembra un berry/rosso O_O .






Vi linko le recensioni degli altri rossetti, giusto per far in modo che abbiate un'idea più precisa dei colori dei quali si sta parlando:





Ricapitolando:

La tinta wjcon ha una forte componente fucsia, ma la satinatura blu lo rende più cupo e fa in modo che si avvicini di più, per effetto ottico, alla scala dei viola.Si stende bene ed ha un finish quasi metallico.

Poisonberry è un viola caldino con riflessi fucsia e blu che lo rendono più ricco, una vera orgia di colore e luminosità.Si stende bene, ha un finish luminoso ed una texture cremosa.

Heroine è di media intensità , con una spiccata componente rosa (e fredda) rispetto agli altri.Ha un finish matt, texture un po' scivolosa.

Punk Couture è un viola piatto, molto scuro e privo di riflessi appartenenti ad altri colori.Credo comunque che sia più caldo rispetto ad Heroine.Finish matt, texture scivolosa che rende l'applicazione un po' disomogenea (specialmente sui bordi -.-).

Che ne pensate di questa recensione? 

Volete che faccia altre serie di questo genere su altri colori?

Fatemi sapere tutto tramite un commentino!

Piccola postilla:
Sappiate che i commenti sono il miglior regalo da fare ad una blogger, perché sono la ricompensa per il lavoro che c'è dietro ad ogni foto.Un commento, anche una critica, trasmette alla blogger questo messaggio : "Io ti ascolto, e penso che quello che dici non siano parole buttate al vento.Apprezzo il tuo lavoro, anche se posso non condividerlo, e ti rendo il merito per il tuo impegno" e credo che per ogni essere umano non ci sia cosa più bella che avere ascolto, e vedere che le proprie parole lascino un segno ed abbiano presa sugli altri senza passargli attraverso. <3 

Detto questo, piccole mie, vi saluto!

Tanti baci, 


Valeria.