martedì 8 aprile 2014

Il magnifico trio!

Salve a tutti, oggi vi parlo di un trio di ombretti che sto amando davvero tanto e di cui ormai non posso più fare a meno, qualsiasi sia il trucco che vado ad architettare.


Sto parlando di tre ombretti minerali della Neve Cosmetics ( che potete acquistare dal sito ufficiale nella full jar a 7,90 euro o come mini jar da 3,90 oppure da moltissimi rivenditori online): Fondente,Chai Tea e Vanillina.

 (Parlo di trio, ma per evitare confusione premetto che son venduti separatamente)

Tanto tempo fa, agli albori del mio percorso da makeup addicted , ritenevo che il marrone e tutte le sue sfumature dovessero essere banditi dal mio beauty case.
Il motivo?Ritenevo che fosse un colore estremamente noioso.
Ho perciò passato mesi (che dico, almeno un paio d'anni) a truccare i miei occhi quasi unicamente con colori vibranti, chiedendomi come mai le mie sfumature non fossero così belle, così armoniose come quelle delle miriadi di makeup presenti sul web.

Il tempo passa e con esso , se si è attenti e ci si impegna a riflettere criticamente sulle proprie scelte, porta anche saggezza. (Sono una spara-pose, lo so u.u).

Solo ora capisco la vera funzione di uno o più marronazzi in un trucco, solo ora capisco la loro intrinseca importanza.

Usare un colore neutro come colore di transizione tra la palpebra nuda e la zona colorata fa si che persino il colore più vibrante (che sia un celeste, un giallo, un arancio), sfumi gradualmente nel colore della propria pelle evitando quell'alone di colore sbiadito (dal blu al grigio-blu,dal verde al grigio-verde,colori che non aiutano il nostro incarnato ad apparire sano e luminoso) che sembra poco naturale e spegne lo sguardo.Ho capito, infatti, che tentare di sfumare un colore acceso direttamente , senza nessuna tonalità che faccia da "mediatrice", è un'impresa ardua ma anche controproducente.Il colore puro sembra non accordarsi mai davvero alla propria pelle.Perché non usare qualche piccolo accorgimento come il lasciarlo sfumare in un leggero velo di un bel colore neutro?(Caldo o freddo, a seconda del trucco).

Ecco, così, i miei gioiellini.



Fondente è un bellissimo colore.Punto.
Come suggerisce il nome, ricorda molto il colore del cioccolato (forse non esattamente quello extradark, ma poco importa).E' un marrone super opaco molto intenso, mediamente scuro, con una forte componente rossiccia.E' scrivente come il Dio Trucco solo sa (con tanto di fallout annessi e connessi al trucco minerale), dura fino l'infinito ed oltre e grazie (o a causa) della sua scrivenza e resistenza, è abbastanza difficile da sfumare.Bisogna prenderne davvero una quantità infinitesimale , farla assorbire bene dal pennello e costruire il colore gradualmente.Solo in questo modo si ottiene una sfumatura omogenea.Mi fu consigliato, all'epoca, da Il Mondo di Ciulla, e mai consiglio fu più azzeccato.Trovo che questo colore faccia risaltare particolarmente gli occhi verdi.
Ps: non spaventatevi se nella jar troverete poco prodotto: le sue componenti hanno un peso maggiore, per cui è subito raggiunto il quantitativo specificato dalla confezione.






Chai Tea è diventato indispensabile.E' un bel marroncino/beige chiaro, con una punta di rosa all'interno.
Non ha la stessa incredibile scrivenza di Fondente poiché è molto più leggero e volatile, ma è comunque abbastanza pigmentato, per cui è necessario usare una dose "normale" di prodotto per ottenere un effetto buono.Essendo così chiaro non si nota immediatamente.Qui lo vedete applicato con generosità, per fargli raggiungere il colore pieno.Usato in piccole dosi, riesce a fondersi gradualmente con la mia pelle chiara, creando un gradiente perfetto.E' lui il mio vero alleato di bellezza, di recente.Lo inserisco nella piega dell'occhio prima di applicare qualsiasi altro colore, tra il sopracciglio e la palpebra mobile.E' un colore molto discreto, abbastanza neutro, che si accorda con tantissime tonalità diverse.





Eccolo qui, il mio piccolo Vanillina.Ricordo che ne provai un sample anni fa e me ne innamorai.Di recente, invogliata dagli sconti sul sito, ho deciso di riacquistarlo.E' un color crema con una componente giallina che si accorda molto bene con il colore del mio viso.Come Fondente è molto vellutato, assolutamente super opaco e molto scrivente (anche se non ai suoi stessi livelli).Come consistenza si pone a metà tra Fondente e Chai Tea.Con questo ombretto diviene incredibilmente facile creare un punto luce molto naturale sull'arcata sopraccigliare ed allo stesso tempo correggere piccoli errori e chiazze di colore nelle sfumature.Trovo che appaia molto naturale e che abbia un'ottima prestazione riguardo la lunga durata e la pienezza del colore.E' l'unico colore di questa tipologia che mi soddisfa pienamente, meglio ancora del mio ombretto mono n°13 della Layla. E' amore!


E voi, avete degli ombretti del cuore?Quali sono?

Fatemelo sapere con un commentino, sapete che rispondo a tutti!


Tanti baci,


Valeria.

14 commenti:

  1. Ok dopo questo post, il mio prossimo acquisto neve comprenderà Chai e Fondente anche se penso che Charlestone si avvicini molto... ho Vanillina che adoro perché quando lo applico, fa si che la palpebra sia più omogenea e quasi perfetta... inoltre sembra che gli occhi non sono truccati. Un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *-* Va' e compra felice, ragazza!Charlestone non lo posseggo, quindi non saprei dire :S Su vanillina concordo in pieno!

      Elimina
  2. In assoluto i migliori per me sono lo 02 della serie "Ballerina backstage" di Essence e il 205 degli Water Eyeshadow di Kiko. Praticamente ormai mi trucco solo con questi due! :D

    RispondiElimina
  3. fondente e chai tea ce l'ho anche io e li amoooooo
    è bellissimo anche incenso, charleston, madison *-*
    chai tea però è poco scrivente sulla palpebra :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm, secondo me potrebbe anche dipendere dal fatto che essendo una tonalità molto naturale, spesso si confonde con la palpebra e non si nota XD Anche se un po' concordo, è un po' meno scrivente rispetto fondente e vanillina!

      Elimina
  4. Fondente lo sto puntando da tempo e penso proprio che al primo ordine lo prenderò!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualora lo facessi, ti direi in anticipo: ottima scelta, non ti deluderà!

      Elimina
  5. Sai che mi hai aperto un mondo? Sarà una cosa ovvia ma io, 'sta cosa del neutro per sfumare, non l'avevo mica capita... Ero convinta che la gente lo usasse mischiandolo al colore per renderlo meno acceso :D Grazie a te ho scoperto che mi serve un bel neutro di transizione... Chai Tea sembra carinissimo e molto molto utile, ma temo sia un po' caldo per me... Che la ricerca inizi *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. yey! In realtà a seconda dei trucchi che vuoi fare potresti optare per migliaia di ombretti di transizione.Pensa che a volte uso l'arancio, messo leggero leggero xD

      Elimina
  6. Ciao, complimenti per il post, lo trovo davvero carino e dici bene, un colore neutro (ma anche più d'uno) servono sempre per far da transizione con i colori più sparati...comunque se ti piacciono i colori neutri, non posso che consigliarti la sempre valida Elegantissimi di cui avrai sentito parlare centinaia di migliaia di volte. Se vuoi leggere anche il mio punto di vista, vieni a trovarmi su http://eccosere.blogspot.it/2014/01/la-palette-elegantissimi-di-neve.html
    Mi faresti piacere!!

    RispondiElimina