venerdì 24 gennaio 2014

Cura dei Capelli + Recensione Collettiva (Shampoo La Saponaria, Balsamo Biofficina Toscana, Olio Khadì)

Yo!Oggi voglio parlarvi di alcuni prodotti che da qualche mese son entrati a far parte della mia routine quotidiana della cura dei capelli.Assicuratevi di aver risolto tutte le vostre contingenze, perché sarà un post lunghetto u.u

PICCOLO PROLOGO:
Non sono una fissata con l'ecobio, specialmente nel campo del makeup,non perché non mi piaccia la sua filosofia, ma perché sono una persona piuttosto contraria alle restrizioni e soprattutto molto curiosa.Solo l'idea di dover usare un'unica tipologia di prodotti a vita e di non poterne sperimentare altri (per quanto siliconici eccetera), basta per mandarmi il cervello in pappa XD .
Perciò accade che molti prodotti il cui INCI sarebbe certamente messo nella lista nera delle amanti del bio, siano i miei preferiti  in virtù delle loro ottime performance estetiche.Non sono esperta di ingredienti e di effetti benefici vari ed eventuali.Mi baso molto sulle recensioni che trovo online e sui pareri di alcune amiche più esperte di me.Tuttavia credo di possedere abbastanza razionalità e giudizio da esprimere il mio parere da consumatrice nel modo più oggettivo possibile, in modo tale da fornirvi una recensione che, per quanto mancante di alcune considerazioni tecniche, sia onesta e veritiera.
Tuttavia,esulando dal discorso makeup, penso che per la cura del viso, del corpo e dei capelli, non sia male abbinare l'utilizzo di prodotti ecobio, che a quanto pare son più delicati e, se scelti con cura in base alle proprie esigenze specifiche, efficaci ed in grado di migliorare notevolmente la situazione nelle zone trattate.

Qui arriviamo al dunque.
Quando decisi di dare una svolta ecobio ai miei capelli, questi erano secchissimi e stopposi.Sembrava di accarezzare una balla di fieno ingestibile e priva di qualsivoglia senso.
Comprai, perciò, i prodotti che vedete nella foto in basso, dal sito Saicosatispalmi, con cui mi son trovata molto bene.


 Shampoo biologico ai semi di lino "Girasole & Arancio Dolce" per capelli secchi e trattati.
La Saponaria. Prezzo 8,00 euro. (può variare a seconda dei rivenditori).




 "Balsamo concentrato attivo" Biofficina Toscana. Prezzo 11,80 euro (può variare in base ai rivenditori).(Attualmente hanno modificato la confezione, in modo da rendere più agevole la fuoriuscita del prodotto.Questo packaging, quindi, è fuori produzione).




 Kokosol (banalissimo olio di cocco)  Khadì. Prezzo 9,90 euro circa.



METODI DI UTILIZZO:
Allerta "scoperta dell'acqua calda" in arrivo.

  • Shampoo la Saponaria: l'ho usato sia intero che diluito, ed ha avuto una durata di due mesi circa.Secondo diverse fonti consultate sul web , nonché secondo l'azienda stessa, gli shampoo ecobio sono molto concentrati.Usati direttamente sulla cute potrebbero essere aggressivi, per cui sarebbe consigliato diluire una parte di shampoo nell'acqua. Indipendentemente dal metodo di utilizzo fa una bella schiumetta, più di quanto mi aspettassi da uno shampoo biologico.

  • Balsamo concentrato attivo Biofficina Toscana:lo si può usare sia come un normalissimo balsamo, che tenendolo in posa per un quarto d'ora o più, al pari di una maschera.Io ho prediletto quest'ultimo metodo

  • Olio di cocco Khadì:lo si può usare come impacco preshampoo,come leave-in sui capelli ancora un po' umidi (prima di asciugarli con il phon) e come prodotto per lo styling e per disciplinare un po' i capelli dopo la messa in piega.Io l'ho usato in tutti i modi :)  



RISULTATI:

  • Shampoo la Saponaria:Mi sono trovata molto bene con questo shampoo.Prima di usarlo i miei capelli tinti chiedevano pietà (le mie punte erano secche come il deserto)e sembrava che nessuno shampoo fosse in grado di farli restare puliti e forti per più di un giorno (ed ho i capelli secchi io, eh).Inizialmente sembrava che non facesse alcun effetto tangibile sui capelli, tuttavia mi son dovuta ricredere dopo due mesi di utilizzo, osservando quanto fosse sana, disciplinata e corposa la ricrescita.Pur usandolo in combo con i prodotti sopra citati, sono convinta che sia lui il responsabile del fatto che i miei capelli rimangano puliti, voluminosi e in piega più a lungo.Non nutre il capello (d'altronde è uno shampoo che serve per lavarlo, come potrebbe anche nutrirlo?) però è molto delicato e sicuramente non lo danneggia.Ultimamente, tuttavia, ho dovuto usarlo "assoluto" per motivi di tempo,ed ho notato che non diluendolo tende a far desquamare un pochino il cuoio capelluto e a prudere un po'.E' per questo che ho comprato , della stessa linea, lo shampoo Extravergine, più delicato ed adatto ad uso frequente, che a tante ha risolto il problema "forfora" e "dermatite".Ultima postilla: ha un profumo di arancia diverso da qualsiasi prodotto da supermercato, che potrebbe non piacere.non è molto forte però, e svanisce gradualmente.A me piace molto, ma ho sentito che ad altri da un po' fastidio.

  • Balamo concentrato attivo Biofficina Toscana: E' lui la grande star della cura dei miei capelli.Se potessi lo sposerei!E' un balsamo molto corposo e consistente , con un odore abbastanza forte che a me non fa impazzire >__< Ma siccome è tanto buono, mi tiro un pizzico sulla pancia e lo uso, nonostante l'olezzo xD (che tanto svanisce dopo un po' e sui capelli è molto leggero, sicuramente molto più dell'hennè).E' l'unico balsamo che consente ai miei capelli, molto mossi e crespi di fare swishhhhhhhh.
    DISTRICA TUTTO e anche di più, lascia i capelli setosi e fluenti anche dopo averlo sciacquato alla perfezione ed è una bomba *_* Unica raccomandazione: per fare davvero effetto (specialmente se avete i capelli da normali a spessi) va tenuto in posa dai 10-15 minuti in su.Tenendolo per un tempo inferiore, non si da modo ai principi contenuti nel balsamo di agire adeguatamente.Ovviamente se avete i capelli fini questa raccomandazione non vale, poiché è molto più facile che vengano nutriti in maniera eccessiva e si sporchino.

  • Olio di cocco Khadì:Questo è l'unico prodotto che mi ha deluso, e non per gli effetti sui miei capelli ma per il fatto che a quanto pare mi causa allergia >__< (io sono allergica praticamente a tutto -.-' uova,arachidi,noci,anacardi e tutta la frutta a guscio).Per quel poco che ho potuto testarlo, mi è parso molto buono.Ha un odore meraviglioso di vero cocco , purissimo *_*.E' un olio "solido" fino ai 23°,al di sopra dei quali comincia a sciogliersi, ottenuto tramite la spremitura a freddo del cocco.Per usarlo basta prelevarne un po' e riscaldarlo un pochino tra le mani, dopodiché diventerà liquidissimo.(L'ho usato persino come struccante,ed è una bomba!).I capelli apparivano soffici e nutriti, soprattutto le lunghezze (per le punte non c'è nulla da fare, ormai son piene di doppie punte che non possono essere curate in alcun modo e vanno tagliate).Usato in piccole dosi, con parsimonia, e solo sulle punte, non sporca i capelli e garantisce quella fluidità e quell'aspetto sano e brillante che danno tanti olietti siliconici.Purtroppo penso sia il responsabile di un bruttissimo sfogo allergico comparso per giorni sul mio viso, e scomparso solo dopo la sospensione dell'utilizzo :'( meh!
    Ultimamente l'ho rimpiazzato con l'olio di mandorle dolci della Ardes <3

Oltre questi prodotti, ultimamente sto sperimentando un impacco in cui inserisco 2 cucchiaini pieni di miele,2 cucchiaini di olio di oliva, 1 cucchiaino di mandorle dolci, un po' di balsamo.Lo lascio in posa per mezz'ora e BAM! i miei capelli sono la cosa più soffice che abbia mai visto in vita mia, questo dopo il mio amato peluche a forma di orso polare.
Come ultima chicca , talvolta faccio l'ultimo risciacquo con mezzo litro d'acqua in cui stempero un cucchiaio pieno di aceto di mele.Chiude le doppie punte (ovviamente so che è un palliativo e non risolve il problema, ma almeno sembra che non ci siano per un po' xD),rende i capelli corposi e luminosi, anche se poi hanno una strana consistenza e sembrano meno morbidi, ed anche più spessi.

Insomma, questa è la mia routine circa la cura dei capelli.
Che ne pensate?
Non sono un'esperta di inci, ma vi lascio ugualmente tutte le info del caso qui sotto.

INCI Shampoo la SaponariaAqua, Aloe Barbadensis Gel*, Coco-glucoside, Sodium Coco-sulfate, Glycerin*, Glyceryl Oleate, Linum Usitatissimum Seed Extract*, Helianthus Annuus Seed Extract, Moringa Pterygosperma Extract, Sodium Lauroyl Glutamate, Pelargonium Graveolens Oil, Panthenol, Citrus Grandis Oil, Sodium Chloride, Citrus Sinensis Dulcis Oil, Citrus Aurantium Amara Oil, Sodium Benzoate, Pyhtic Acid, Potassium Sorbate, Benzyl Alchol, Sodium Dehydroacetate, Citric Acid, Limonene, Citronellol, Geraniol, Linalool, Citral(* ingredienti da agricoltura biologica).


INCI Balsamo Biofficina Toscana:Aqua, Behenamidopropyl dimethylamine, Cetyl alcohol, Olea europaea fruit oil*, Sorbitol, Phaseolus vulgaris extract, Malva sylvestris extract*, Hypericum perforatum extract*, Chamomilla recutita extract*, Urtica dioica extract*, Citrus medica limonum peel oil*, Salvia sclarea oil, Glycerin, Xanthan gum, Limonene, Linalool, Sodium dehydroacetate, Sodium benzoate, Benzyl alcohol. *da agricoltura biologica



INCI Olio di cocco Khadì: Cocos Nucifera (kbA =Kontrollierte biologische Anbau - Agricoltura biologica controllata)

(Fonte:Sito Ecco-Verde)



Penso di aver detto tutto, oltre il fatto che non so più come si levi questo maledettissimo sfondo scrittura è.é Se qualcuno lo sa, me lo dica XD 


Tanti baci, 

Valeria.



7 commenti:

  1. *-* utilissimo il tuo post, voglio comprare anche io il balsamo e un olio di cocco, ho qualche riserva sullo shampoo per l'odore e il rischio che pruda... quindi testerò il campioncino di quello extravergine e deciderò se acquistarlo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con l'extravergine mi sto trovando bene, anche se è ancora presto per dare un'opinione precisa...fammi sapere come ti ci trovi *_*

      Elimina
    2. ps: quello extragergine ha un odore molto più delicato :)

      Elimina
  2. i prodotti che utilizzi sono davvero ottimi come inci, peccato non ti trovi bene con l'olio di cocco!

    RispondiElimina
  3. non ho mai provato i prodotti che hai citato, anche se della saponaria ho qualche campioncino che devo ancora provare. l'olio di cocco lo uso x gli spignatti ma non come struccante, lo devo provare!!!

    RispondiElimina