giovedì 3 ottobre 2013

GARNIER Skin Naturals Sensitive essential : Struccante bifase 2 in 1 waterproof

Ecco una recensione che non rientrerà nella categoria "Addio, e grazie per il pesce".Questo prodotto, infatti, non posso mai considerarlo propriamente "finito", dato che prima ancora di terminarlo ne ho già un'altra boccetta piena pronta a sostituirlo xD

Oggi vi parlo del mio struccante preferito, quello che ricompro in continuazione e che temo non cambierò mai, a meno che non mi si indichi un prodotto dall'identico potere struccante, ma possibilmente con un INCI verde.

Il simpatico struccante in questione è della Garnier , linea Skin Naturals . Il suo nome è "Sensitive essential: struccante bifase 2 in 1 , creato appositamente per le pelli delicate.



L'ho pagato 4,50 euro in merceria, ma l'ho visto anche a prezzo minore e/o maggiore.Si aggira comunque intorno ai 4 euro.

Essendo uno struccante bifasico, quindi composto da una parte liquida ed una oleosa , è necessario agitarlo prima dell'uso e versare velocemente un po' di liquido sul dischetto struccante o sul pannetto prima che le due fasi ritornino separate.

Ho trovato questo struccante particolarmente congeniale alla mia pelle sensibile e predisposta agli arrossamenti.Riesce a diluire velocemente il trucco, per cui permette di struccarsi senza sfregare troppo il viso e causare , così, brutte irritazioni.Essendo formulato per rimuovere anche il trucco waterproof, siamo sicuri che riuscirà ad eliminare ogni traccia del makup più resistente, dalle tinte per labbra al mascara più recidivo.
Ne basta una modesta quantità per struccare tutto il viso, meglio ancora se combinato all'azione di un pannetto in microfibra, che trattiene le impurità in maniera più efficiente di un dischetto di cotone (e direi anche più economica, dato che non è usa e getta).
Lo uso da tantissimo tempo, almeno 2 anni, e non ha causato nessun tipo di danno alla mia pelle, già sensibile di suo.
L'unica pecca è la patina oleosa che lascia dopo averlo passato per il viso.Per evitare che questa patina (con tutti gli eventuali residui invisibili di trucco che porta con se) si depositi sul viso e occluda i pori, ritengo necessario lavare il viso non solo con acqua corrente, ma con un sapone viso delicato e adatto allo scopo.Io uso una saponetta de "I Provenzali" al burro di Karitè che mi sta facendo letteralmente, come diciamo a Napoli, "squacquariare" , ovvero battere forte il cuore  (per la mia skincare routine clicca qui) <3

Non me ne intendo di inci, ma non sono sicura che sia verde.In tal caso lancio un appello alle più esperte di voi e do inizio alla caccia allo struccante bio!

In compenso promuovo questo struccante con un bell'8 ! Delicato, strucca bene, facilmente rimovibile con qualche piccolo accorgimento.
Aggiudicato!


Tanti bacini dolci,


Valeria <3 .

Nessun commento:

Posta un commento