giovedì 19 settembre 2013

Recensione Pennelli " Le Kikke "

Ciao ragazze!
Benvenute nel mio blog :)
Questa è la prima volta che mi accingo a scrivere recensioni cosmetiche o, comunque, riguardanti il mondo dell'estetica.E' vero, mi direte,  la tua pagina facebook è incentrata sul makeup , ma non ho mai fatto vere e proprie review.
Ho intenzione, quindi, di condurre questo piccolo esperimento per vedere quanto riuscirò ad essere costante nell'aggiornare e cimentarmi in recensioni.

*SOLFA DA BEAUTY BLOGGER MODE ON*

Quelle che vedrete qui non sono affermazioni assolute, sono solo l'umile parere di una makeup addicted che se potesse si truccherebbe in ogni giorno della sua esistenza.Mi trucco da molto tempo, e il trucco in sé mi affascina da ancor prima, da quando ho memoria.Basti pensare che uno dei ricordi più nitidi che ho della mia infanzia, e uno di quelli emotivamente più carichi, è quello di mia madre che, in una delle prime feste di carnevale che io ricordi,prende la sua mitica palette della PUPA (che magia, sembrava lo scrigno delle meraviglie!) e mi chiede quali colori voglio sugli occhi e sulle labbra.(Indovinate la risposta?!Tutti ovviamente ! x'D).

*SOLFA DA BEAUTY BLOGGER MODE OFF*

Detto questo, bando alle ciance e passiamo ad argomenti seri.
Oggi voglio recensirvi alcuni dei miei più fidati alleati di bellezza, senza dei quali gran parte dei trucchi di questi mesi non sarebbero stati neanche immaginabili.Sto parlando dei miei mitici pennelli "Le Kikke".
Ho notato che è una marca non molto in voga tra le beauty blogger, e spesso mi chiedo il perchè,dato che credo sia qualitativamente eccelsa e offra un ampio range di pennelli per un prezzo irrisorio.
Viene venduta un po' ovunque, sia in piccole profumerie che in mercerie e mi pare di non averla vista da Sephora, né da Coin, che sono i negozi da me più facilmente raggiungibili.

Passiamo alle foto.

Questi sono i 5 che posseggo.(Da notare la base/libro da universitaria esaurita) Non capisco ancora che differenza ci sia tra la linea nera e quella bianca con le setole bianche e rosa, ma non mi interessa granché, dato che non ci sono doppioni tra le due linee e il loro prezzo varia per pezzo e non per linea :)



Perdonate la macchia sulla foto, credo che la mia fotocamera sia un po' danneggiata XD
Ad ogni modo, ecco il primo.E' un pennello piatto, dalla forma squadrata e molto sottile.Le setole sono molto rigide.L'ho visto usare in un video come alternativa al pennello angolato per le sopracciglia, ma credo che sia molto più utile usato per definire la palpebra inferiore strofinandolo un po' tra le ciglia e anche su quella inferiore, quando si vuole usare l'ombretto al posto dell'eyeliner.E' un pennello la cui utilità si presta a molte interpretazioni diverse e che mi piace molto perchè ha dimostrato una buona resistenza anche a notevoli maltrattamenti (l'ho tenuto in borsetta, lavato con il sapone per mani,portato in viaggio ecc).Ricordo di averlo usato una volta come pennello da correttore per definire la forma superiore delle mie sopracciglia.Insomma, una "Kikka"
Costo:1,60



Classico pennellino, lo uso per le labbra (lo dimostrano le setole ormai irrimediabilmente macchiate, pur avendolo appena lavato XD).
Non ha ne arte ne parte, fa il suo dovere e non ha perso una setola.L'ho comprato principalmente perchè alcuni rossetti sono difficilmente gestibili senza un pennellino e mi serviva qualcosa di economico ma affidabile, che non mi lasciasse pelucchi sul rossetto o sulle labbra.
Costo:1,50€ 




Questo è un pennello a penna dalla forma leggermente più cicciotta e più grande di uno di dimensioni normali.Lo uso per definire la piega, ma essendo abbastanza più grande di quello della essence, è possibile usarlo solo quando il trucco non deve essere particolarmente e chirurgicamente definito (per intenderci,sarebbe la rovina di qualsiasi trucco grafico).E' un pennellino molto versatile.Talvolta lo uso per illuminare in maniera diffusa-ma-non-troppo l'angolo interno
Costo:2,40




Da quando ho visto un pennellino simile a NikkieTutorial , non sono riuscita a togliermelo dalla testa: dovevo averlo!Rende la definizione della piega (attività notoriamente complessa e soggetta ad errori e bestemmioni) un piacere,e ancor di più lo è scurire l'angolo esterno di qualsiasi trucco con questo piccolo gioiellino.Le setole non sono troppo rigide, per cui è possibile non solo applicare il trucco in maniera concentrata, ma anche, con dei movimenti un po' più ampi, sfumare leggermente (per gradienti di sfumatura più ampi sarebbe comunque consigliabile un altro pennello, come un classico da sfumatura).
Costo:1,60


Questo pennello ancora devo inquadrarlo.Fa tutto e niente XD E' assolutamente vietato per i trucchi più definiti, ma perfetto quando si vuole applicare in maniera diffusa un unico colore sulla palpebra mobile, oppure scurire leggermente (ma taaaaanto leggermente) la piega, usandolo con la punta, che al contrario del resto del pennello è più sfinata.Ha perso qualche setola.
Costo:2,90

*I prezzi riportati possono non essere precisi, dato che ho fatto questi acquisti da un paio di mesi e in generale il prezzo di ogni articolo può essere soggetto a variazioni a seconda del punto vendita.

Ricapitolando: ottima resa, non perdono una setola (tranne l'ultimo), sono versatili e multiuso,oltretutto  costano poco.Non ho ancora trovato un difetto :) Direi che sono più che promossi!

Un bacino a tutti, alla prossima recensione!

2 commenti:

  1. Non ho mai trovato questa marca °_°, forse è facilmente reperibile solo a Napoli XD

    P.s. benvenuta nel magico mondo di blogspot ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ciccia!Comunque guarda bene, questa marca si nasconde negli anfratti da cui non ti aspetteresti mai di trovare nulla di buono!In genere è venduta più spesso in quei negozietti che vendono anche le pinzette per capelli, i codini, gli elastici, i brand come Astra, Rebecca ecc.Le Kikke fa pennelli, elastici per capelli e qualcos'altro :3

      Elimina